martedì 2 giugno 2009

Muffins con ciliegie e philadelphia


Ho sempre l'impressione, ma magari è un errore, che da noi il philadelphia sia un formaggio piuttosto snobbato. Certo, in un paese che ha una tale ricchezza di formaggi - stagionati e non - sembra quasi una bestemmia il philadelphia ma, in realtà, è un formaggio molto versatile in cucina proprio per la sua 'neutralità'. Spesso, per pranzo, mangio un paio di fette di pane nero spalmate di philadelphia e tabasco con qualche pomodorino fresco. Una specie di bruschetta molto estiva. Così, il philadelphia, difficilmente manca nel mio frigorifero. Quando ,sabato ,lui è tornato con un cestino di ciliegie dal mercato, immediatamente ho pensato ai muffins, anche per provare finalmente le nuove pirottine di silicone.


Ecco la ricetta:

100 gr di ciliegie
75 gr di burro
100 gr philadelphia
1 uovo
100 gr farina 00
75 gr zucchero di canna
2 cucchiai di latte
zucchero a velo per spolverizzare

Scaldare il forno e imburrare 10 pirottine per muffins. Sciogliere il burro in un pentolino, a fuoco bassissimo, e lasciar intiepidire. Battere il philadelphia con lo zucchero, aggiungere l'uovo, il latte e il burro fuso. Tagliare a pezzetti le ciliegie e unirle alla farina, quindi incorporle all'impasto liquido. Riempire le pirottine e cuocere per circa 12 minuti.
Spolverizzare con lo zucchero a velo e servire.





Con questa ricetta partecipo alla raccolta:





2 commenti:

Rossa di Sera ha detto...

Drusilla, grazie per aver partecipato alla mia raccolta!
Molto interessante la ricetta, bella esecuzione!
baci e a presto!

drusilla ha detto...

grazie..e buon week end ;)